Desideri

Desideri

Mi piace la pioggia, guardarla, ascoltarla, sentirla vicina. Mi capita di trovarmici sotto quando corro, che non riesco nemmeno a pensare per il rumore che fa. Ma non me ne frega un cazzo se mi bagno. No … non ho paura dei temporali. Da piccolo ne avevo si, ma ho imparato a trovare il mio […]

Una specie di miracolo nel deserto

Una specie di miracolo nel deserto

Dalla terrazza immagino il mare di notte. A piedi nudi sento le mattonelle di gres ancora calde di sole. E’ bello stare a piedi nudi . Quando ho le batterie scariche è come se il calore le rigenerasse un po’. Capita spesso che il giorno di festa dia fondo a tutto quello che ho. Forse […]

Verso diverso

Verso diverso

Verso diverso. Mi fermo sotto un palazzo. Se chiudo gli occhi, posso sentire oscillare tra corpo e testa le emozioni. Come un bicchiere magico con il mare dentro da cui non tracima nulla, che non perde niente. Guardo le finestre chiuse, le tapparelle abbassate: il verso diverso è lì, negli occhi, nella misurazione delle distanze. […]

La perfezione non esiste

La perfezione non esiste

Mio zio mi domandò una volta perché mi guardassi allo specchio così tanto e gli risposi che non era tanto per vanità che lo facevo, quanto per nostalgia. Ogni volta che mi specchio ritrovo una piccola parte dei miei genitori. Ora sto praticando il sorriso di mia madre, per esempio. La gente non pratica i […]

La venticinquesima ora

La venticinquesima ora

La venticinquesima ora (una favola). C’era una volta Marghirosa. Che se questa storia l’avesse scritta lei, magari non si sarebbe chiamata così, perché le storie non se le scrivono mai i personaggi. Per prima cosa, ti devo dire che nessuno ha mai detto che non possa esistere la venticinquesima ora, così come nessuno può contestare […]

Coloreremo i fiori

Coloreremo i fiori

Ti regalerò un po’ di voglia di mare, un profumo buono, che sia di erba appena tagliata, fiume in piena che attraversa, mollica tenera di pane appena sfornato. Poi ti racconterò come si colorano i fiori usando il calore della sabbia, l’odore della pioggia, le risate a crepapelle, gli occhi stanchi che non pensano a […]

Mi prensento …

Mi prensento …

… eppure essere vivo e contenere il senso di solitudine, mi rende a tratti felice. Impreco durante questo lavoro di ricostruzione continuo, con la nicotina che mi fa da eyeliner al cuore e il sale delle lacrime che lo scioglie. Allora indosso l’immoralità come un abito macchiato di sesso e lussuria. Lo faccio anche quando […]

N’te preoccupa’

N’te preoccupa’

Accannala bello mio! Accanna l’amarezza, la tristezza e poi fatte n’bel soriso, Che quanno la notte scenne, lo so, sotto le pezze li penzieri frulleno. Ma si nun te senti proprio preciso, nun piagne. Che tanto la matina ariva uguale. E se er sole te bacia ancora, quarcuno l’ha deciso …   Writer